martedì, luglio 08, 2008

In gaffe Veritas!

Le incredibili notizie riportate dalla stampa internazionale sulla biografia di Berlusconi consegnata dal team di Bush ai partecipanti al G8 contiene almeno due verità:

a) L’Italia è il paese della corruzione e del vizio. La classe politica è per sua natura intrinsecamente corrotta. La politica in Italia (ma anche anche altrove) non è mai stata servizio, ma solo un’occasione per emergere ed arricchirsi. Con le ultime elezioni, dove in pratica non ci si doveva neppure minimamente presentare al giudizio degli elettori, ma solo essere graditi a chi concretamente formava le liste, la corruzione del sistema politico ha raggiunto il suo massimo grado.

b) Berlusconi è considerato una marionetta dal suo amico “Bush”, che ha dimostrato quanta considerazione abbia del suo “vassallo” tanto in casa sua (prima gaffe) quanto all’estero (seconda gaffe). Si illude Berlusconi se crede che si faccia politica estera con pacche sulle spalle o con lisciate come abbiamo visto più volte in televisione mentre letteralmente tirava per la manica della giaccà un Sarko che si divincola.

Ahimé! Questa è l’Italia. Dobbiamo imparare a farcene una ragione. Lo dice uno che Berlusconi lo vota in quanto lo considera il meno peggio. Almeno ascoltasse la base piuttosto che non la sua corte servile.