venerdì, dicembre 09, 2005

La degenerazione partitocratica

Versione 1.0

TUTTI i partiti soffrono degli stessi difetti e degli stessi mali. Non ha senso fare il giro delle parrocchie. Non esiste un partito migliore degli altri. Tutti possono essere buoni o cattivi. Ciò che importa è partecipare con spirito democratico e onestà intellettuale al gruppo di militanza che si è scelto, senza timore di esprimere il proprio dissenso tutte le volte che si ritiene di doverlo fare.

Nessun commento: