martedì, dicembre 04, 2007

Campagna adesioni per il "nuovo movimento politico"

Nelle due giornate in cui ho presieduto il Gazebo davanti al civico 230 di viale Marconi, in Roma, ho raccolto 210 adesioni, cioè preiscrizioni. Solo una piccola parte degli aderenti era fornita di indiririzzo di posta elettronica. A loro ho mandato questa mattina un invito al Club Tiberino. Per quanti visitano questa pagina e desiderano iscriversi al nuovo movimento politico, possono farlo per via telematica al seguente sito: Verso il nuovo movimento politico. Per quanti di loro abitano in Roma nel Quartiere Marconi e desiderano momenti di aggregazione sui problemi di Quartiere ricordo il nostro Club Tiberino.



Per compilare il Modulo di preiscrizione clicca Qui
E se abitando in Roma desideri aderire anche al Club Tiberino clicca qui e segui le istruzioni.

Salve!

Sono Antonio Caracciolo,

ossia il tuo concittadino che di fronte al civico 230 di Viale Marconi nelle giornate di sabato e domenica 1 e 2 dicembre ha raccolto le preiscrizioni al nuovo partito che succederà a Forza Italia e che si chiamerà con il nome e simbolo “il Popolo della Libertà” o “il Partito della Libertà”. L’augurio mio e di tutti è che si tratti di un partito nuovo e diverso da quelli del passato, ossia un partito che reallizzi a pieno il dettato dell’art. 49 della Costituzione: ciò dipenderà in buona parte da noi stessi e dalla nostra capacità di autoorganizzazione. L’art. 49 della costituzione dice che i cittadini hanno il diritto di associarsi in partiti politici per concorrere alla formazione della politica nazionale. I partiti a loro volta devono avere struttura interna ed organizzazione democratica tale da favorire la più ampia partecipazione.

Fermamente compreso del significato e dell’importanza dell’art. 49 ho cercato da qualche anno di mettermi in contatto tramite internet con altri concittadini impegnati nella stessa area politica, ma senza preclusioni verso nessuno che voglia discutere di politica. Ho così dato vita ad una serie di iniziative accessibili a chi usa internet. Si tratta nell’ordine:

1°) Di un gruppo di discussione moderato, detto Club Tiberino, al quale è associato un Blog intitolato all’inizio FARE POLITICA IN FORZA ITALIA e dopo l’annuncio di Berlusconi con nuovo titolo: FARE POLITICA CON IL POPOLO E PER IL POPOLO.
2°) A questo primo Gruppo di discussione sono associate altre iniziative telematiche, alle quali potrai accedere dai links interni e non strettamente indirizzate ai militanti di Forza Italia, ma rivolte a tutti i cittadini, anche non italiani. Di queste te ne indico una sola: il blog “Civium Libertas”:
http://civiumlibertas.blogspot.com/
ossia un blog (con relativo Gruppo associato e con iscrizione soggetta ad approvazione) che è specializzato nei problemi connessi alla libertà di pensiero, di ricerca, di insegnamento, per me particolarmente importanti in quanto di mestiere sono un docente di filosofia del diritto nell’Università di Roma La Sapienza.

Per trasparenza e chiarezza devo però darti una importante avvertenza che ti prego di tener ben presente al fine di evitare spiacevoli malintesi. Se visiterai i miei siti e leggerai i miei articoli, devi valutare che si tratta di mie opinioni e posizioni personali che offro alla libera discussione ed al dibattito. Accetto e gradisco anche il serrato contraddittorio. In nessun modo pretendo di imporre ad altri le mie vedute. Ho scelto di militare in un partito che si chiamerà “il Partito della Libertà” o “il Popolo della Libertà” proprio perché mi aspetto che almeno in questo partito via sia piena libertà di pensiero e di discussione.

L’avvertenza non è inutile perché già mi sono trovato e mi trovo in aperto dissenso con tanti pezzi grossi di partito, chiamati da Berlusconi “parrucconi”, proprio sui temi della libertà di pensiero e di ricerca. Continuerò a combatterli, in modo civile e non violento, per affermare quelli che a mio avviso sono gli autentici principi liberali.

Pertanto, in nessun modo ciò che leggerete vincola quelle che possono essere o saranno le posizioni ufficiali del partito gi di Forza Italia e ora “il Popolo della Libertà“ o “il Partito della Libertà. Sono mie idee e posizioni personali sulle quali gradirei molto avere il conforto di una vostra opinione, anche in netto dissenso.

Potete estendere questo invito a chi riterrete possa essere interessato. Purtroppo delle 210 persone che hanno firmato la preiscrizione al gazebo da me presieduto solo una minima parte fa uso di internet.

Se avrete bisogno di assistenza tecnica per l’attivazione e l’uso dei Gruppi e dei Blog che propongo alla vostra discussione potete scrivermi al seguente indirizzo:
cardisem@gmail.com

Siti proposti:
Club Tiberino
Fare politica con il popolo e per il popolo
Civium Libertas Blog
Civium Libertas Gruppo
Civium Libertas Bollettino
Fare politica in Calabria

Antonio Caracciolo,
residente in Roma,
ma spesso in Calabria, dove ho fondato un Club in Seminara e dove mi è stata affidata la responsabilità di Coordinatore provinciale dei Clubs FI per la provincia di Reggio Calabria.

Nessun commento: